Luce LED ATEX (Industriali, Ambienti Esplosivi)

 

Il nome ATEX deriva dalle parole ATmosphères EXplosibles ed è il nome convenzionale dato dall Unione Europea nella direttiva 94/9/CE in merito la regolamentazione di apparecchiature impiegate in zone a rischio esplosione.

La direttiva regolamenta il rischio secondo due fattori ovvero la natura del prodotto pericoloso e la temperatura di accensione del prodotto stesso. La temperatura di esercizio del LED è intorno ai 45°C-65°C trovando cosi una collocazione ottimale anche in ambienti di classe T6/tii dove la temperatura di accensione del gas è data a 85°C.

Se prendiamo in considerazione anche quei luoghi non raggiunti dalla rete elettrica e dove quindi è necessario l’utilizzo di pile e batterie (per illuminare una miniera per esempio), ancora una volta la tecnologia ci viene incontro grazie a torce LED, caschi o elmetti da lavoro a LED ecc. garantendo sempre un’alta prestazione in termini di luminosità, basso consumo di energia quindi una durata maggiore delle pile che associata alla lunga vita del LED stesso, consente di ridurre i costi.

Potreste essere arrivati sulle nostre pagine cercando una delle varianti della parola:

  • ATEX
  • direttiva 94/9/CE Unione Europea
  • temperatura di esercizio del LED
  • torcia a LED
  • caschi o elmetti da lavoro a LED
  • lunga vita del LED
  • basso consumo di energia
  • illuminare una miniera
 

Per continuare su questo sito devi accettare l'utilizzo dei coockies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close